Archivio news 11/09/2020

LA LIGA

Servizio A.C. Picchio - Arancia Meccanica


KHODIR APRE E CHIUDE

A.C. PICCHIO AI QUARTI

 

 

RETI: Khodir (P), Cardin (P), Castoldi (A), Zunino (P), Bianco (A), Khodir (P).


LA CHIAVE TATTICA

Dopo un primo tempo avaro di reti ma non di emozioni, le due squadre si affrontano viso aperto in una ripresa caratterizzata da duelli individuali e fiammate continue. Arancia Meccanica pecca nel dosaggio delle proprie forze dopo i primi venticinque minuti giocati ad alto ritmo; A.C. Picchio appare più ordinata e punge con Khodir, a segno dopo soli due minuti dall'inizio della ripresa. Il raddoppio arriva dai piedi di Cardin prima della reazione orange che si traduce nel gol di Castoldi.
Da qui in poi è un ping-pong di reti alternate che però non fa mai perdere il reale controllo della gara a una A.C. Picchio esperta e tatticamente più ordinata rispetto all' avversaria. Arancia Meccanica mette in mostra le proprie qualità individuali, mancando però di precisione negli ultimi quindici metri. Vince la squadra di Ara (4-2), che settimana prossima affronterà la corazzata Place Real Estate: un quarto di finale tutto da vivere.
 

PAGELLE A.C. PICCHIO

Ara 7 Sicuro negli interventi, salva due volte il risultato nel primo tempo. Leader.

Buonanno 6.5 Condizione atletica non ancora ottimale, ma tanta tenacia e interventi decisivi.

Curato 7 Costante riferimento per i compagni. Qualità e quantità.

Fares Velez 6 Due buoni spunti nei primi dieci minuti, poi la sua partita finisce per colpa di uno stiramento.

Khodir 7.5 Il suo ingresso in campo nel primo tempo non sposta gli equilibri. La ripresa invece è uno show:  apre le marcature, si divora il raddoppio e infine mette il sigillo sul 4 a 2. Protagonista.

Silva 6 Non è precisissimo con il pallone tra i piedi, ma disciplina tattica e intelligenza sopperiscono. Prestazione sufficiente.

Bonfantini 6 Il suo calcio lascia poco spazio all’estetica e molto alla sostanza. Partita maschia.

Cardin 6.5 Un paio di errori fanno pensare che non sia la sua serata. Poi arriva il gol del 2 a 0 che mette a tacere le critiche.

Edery 6 Pecca d’imprecisione ma senza sfigurare.

Paolazzi 7 Qualità da vendere, sempre nel vivo del gioco. Tra i migliori.

Zunino 6.5 Costretto al lavoro sporco, il “gigante buono” gioca per la squadra, lotta come un leone perdendo talvolta lucidità nell'ultima scelta. Il gol del 3 a 1 è una giusta ricompensa.

 

ARANCIA MECCANICA

Scazzosi 6.5 Ennesima prova positiva per l’estremo difensore orange: chiude lo specchio a Khodir come solo i grandi sanno fare. Incolpevole sui gol.

Bianco 7 Vivacissimo nel primo tempo, nella ripresa sembra spegnersi fino al gol del 2-3 che riaccende le speranze dei suoi. Giocatore completo.

Castoldi 7 Parte a sinistra, poi viene spostato in avanti. Premiato con il gol del momentaneo 1-2.

Civati 6.5 La tecnica non gli manca. Imposta, corre e gioca la palla con lucidità.

Masala 6 Corre per quattro, ma è meno lucido del solito. Ottima comunque la sua stagione.

Chiné 6 Partita di alto livello “sporcata” da un giallo e molte, troppe proteste.

Di Paolo 6.5 Il capitano ha il suo da fare contro gli abili attaccanti avversari e non sfigura affatto.

Pelle 5.5 Prestazione incolore con qualche sbavatura.