Archivio news 10/09/2020

LA LIGA

Servizio Milano Alpacas - L.A. Lecco


ORANGE AI QUARTI!

L.A. LECCO: LA BENZINA FINISCE TROPPO PRESTO

 

 

MILANO ALPACAS - L.A. LECCO       7-1

RETI: 5’ Rovagnati (L, ass. Betti), 22’ Bernardi (M, ass. Mancini), 23’ Turci (M, ass. Marino), 25’ Mastroianni (M), 15’ st Marino (M), 17’ st Bernardi (M), 20’ st Turci (M, ass. Mancini), 25’ st Turci (M).

 

LA CHIAVE TATTICA

I ragazzi della L.A. Lecco iniziano con il piglio giusto e, dopo essersi portati in vantaggio, si concedono il lusso di sprecare un paio di occasioni ghiotte per raddoppiare. Nel finale del primo tempo però arriva la grande reazione di Milano Alpacas, che sigla tre reti in altrettanti minuti. A inizio ripresa gli avversari provano ad accorciare le distanze senza riuscirci e quando vengono meno le energie la squadra orange ne approfitta, dilagando nel punteggio con altri quattro gol che chiudono questo ottavo di finale della Liga.

 

PAGELLE MILANO ALPACAS

Giustiniani 6 Tarda l’uscita sul gol subito, ma fa tesoro dell’errore commesso e poco dopo si riscatta. Poi non viene più chiamato in causa.

Rocca 6.5 Il difensore orange ha un avvio di partita complicato, ma una volta prese le misure non si passa. Colpisce anche un palo nel secondo tempo.

Marino 8 Pennella un lancio perfetto per l’incornata vincente di Turci, poi sale in cattedra con un gol da cineteca calciando direttamente dalla difesa. Nel finale una sua serpentina porta al gol del definitivo 7-1.

Bernardi 7.5 Imposta con ordine in mezzo al campo, siglando un’importante doppietta.

Mancini 7 E’ il metronomo della squadra, le azioni pericolose passano dai suoi piedi e infatti serve due assist vincenti ai compagni.

Mastroianni 7 Dopo averci provato ripetutamente trova la meritata rete a fine primo tempo, sfiorando la doppietta di tacco nella ripresa.

Turci 7.5 Il bomber orange spreca qualche occasione, ma chiude comunque la sua partita con una tripletta; molto bello lo stacco di testa che vale il sorpasso.

Baratelli s.v.

 

 

PAGELLE L.A. LECCO

Paciletti 5.5 Effettua diverse parate, ma i sette gol subiti non gli permettono di raggiungere la sufficienza. Su un paio di essi ha anche colpe evidenti.

Scagliarini 5.5 Inizia bene con una bella azione personale, ma al termine della stessa si divora il gol. Perde un pallone sanguinoso a fine primo tempo che costa caro e cala vistosamente nella ripresa.

Lassi 6.5 Tiene botta contro Turci; nonostante il passivo è uno dei migliori dei suoi.

Terranova 5 Giornata no per lui, perde troppi palloni banali.

Raldi 5 Entra per aiutare i suoi a ripartire, ma non ci riesce affatto.

Casas 5.5 Prova a sfruttare la sua velocità sulla fascia, ma i compagni non lo seguono e lui va in sofferenza nelle retrovie.

Betti 6 Il capitano parte in versione assist-man servendo due palloni importanti a Rovagnati. Uno degli ultimi a mollare.

Bologna 5.5 Si fa notare solo per un palo colpito tramite un rimpallo e una conclusione a fine match; troppo poco per uno con le sue qualità.

Rovagnati 6.5 Ha il merito di segnare il gol del vantaggio, che purtroppo per lui e per i suoi compagni risulterà essere anche quello della bandiera.

Satta s.v.

Spinetta s.v.